ANNO 0 – 77 GIORNI DAL CONTAGIO – CURIOSITA’ DEL MARE

… ASTICE …

L’astice, conosciuto anche come astice europeo e con i nomi locali di Elefante di mare, Lupicante, Lupo di mare, è un crostaceo decapode appartenente alla famiglia Nephropidae.
Di colore bluastro, con chiazze gialle sul dorso e ventre chiaro, possiede due paia di antenne, un paio lunghe e uno corte e 8 zampe locomotrici, oltre a 2 chelate, di cui una più grande e una più piccola, per poter svolgere meglio compiti diversi.
Il carapace è liscio e incavato, possiede due spine, situate vicino agli occhi.
Può raggiungere il mezzo metro di lunghezza, ma gli esemplari comuni misurano dai 30 ai 40 cm.
Al contrario di quanto spesso si crede, l’astice non è strettamente imparentato con l’aragosta, che appartiene a un altro genere e anche a una famiglia diversa, quella dei Palinuridi; tassonomicamente la distanza tra le due specie è simile a quella che c’è, per esempio, tra il cane e il gatto.
L’astice è presente nelle zone orientali dell’Oceano Atlantico, dalla Norvegia nord-occidentale fino alle Azzorre e al Marocco.
La sua presenza è comune in tutto il Mediterraneo, del Mar Nero e nel Mar Baltico.
Questo crostaceo vive sulle rocce sottomarine, raramente a profondità superiori ai 50 metri ma fino a un massimo di 150 metri.